Riflessologia plantare

Riflessologia plantare

La Riflessologia Plantare ha una storia molto antica, ci sono reperti egiziani in cui è possibile vedere, dipinte sulle pareti, persone intente a trattarsi i piedi. Basa sul concetto che nel piede siano presenti le zone riflesse dell’intero corpo umano. Venne riscoperta in occidente in periodi più recenti, negli anni, grazie al medico William Fitzgerald di Boston, egli scoprì che esercitando delle pressioni sui piedi, per determinati piccoli interventi, era possibile evitare l’anestesia.

Eseguendo pressioni in determinati punti e zone del piede è possibile eseguire un trattamento che influisca energeticamente su tutto il corpo. Ossa, muscoli, organi interni ed anche la mente trarranno beneficio.